Disturbo Post Traumatico da Stress, di cosa si tratta e come curarlo

1 Lug 2022 | Blog

Dopo aver vissuto uno o più eventi traumatici il nostro organismo va incontro a una serie di reazioni di stress fisiologiche, nel caso in cui lo stress sia così forte da superare la nostra capacità di sopportazione può far emergere un grave disturbo d’ansia chiamato Disturbo Post Traumatico da Stress.

Qualsiasi situazione che faccia sentire sopraffatti, soli, impotenti, terrorizzati fa sperimentare un trauma psicologico. Generalmente l’evento è inaspettato, coglie la persona di sorpresa.

 

Disturbo Post Traumatico da Stress

Questo disturbo può manifestarsi a ogni età e non solo in chi vive il trauma, ma anche nei familiari, testimoni, soccorritori coinvolti con l’evento traumatico.

Le situazioni traumatiche che fanno nascere questo disturbo possono essere accadute una sola volta o essere eventi continui e ripetuti, come ad esempio incidenti, malattie, interventi chirurgici, lutti, bullismo, rapine, rapimenti, violenza fisica, psicologica, sessuale, terremoti, guerre.

Le persone continuano a rivivere il trauma subito e si sentono costantemente minacciate da questo, ciò li porta a stati ansiosi e depressivi che limitano la loro qualità di vita.

 

Effetti del Disturbo Post Traumatico da Stress

Spesso generano irritabilità, rabbia improvvisa, confusione emotiva, difficoltà a controllare le emozioni, attacchi di panico, disturbi affettivi, depressione e a volte dipendenza da sostanze.

Altri sintomi che la persona vive dopo il trauma sono rivivere ricorrenti e involontari ricordi spiacevoli, incubi, ripetuti sogni angoscianti collegati all’evento traumatico, eccessiva reattività, ipersensibilità e ipervigilanza, flashback in cui il soggetto rivive il trauma, disturbi del sonno, difficoltà di concentrazione, problemi di autostima ed evitamento delle situazioni.

Gli individui per paura di rivivere il trauma tendono a distaccarsi da persone, situazioni e luoghi a lui associati, spesso si chiudono in se stesse isolandosi.

La sintomatologia descritta può comparire anche dopo mesi dall’evento. Subito dopo lo stress di aver subito un trauma è normale provare ansia, stato di allarme, incredulità per quanto successo e percezione che nulla tornerà come prima.

Quando i sintomi del trauma sono intensi e duraturi è importante chiedere aiuto per ritrovare la serenità. La psicoterapia è fondamentale per curare il Disturbo Post Traumatico da Stress.

 

La mia esperienza sul Disturbo Post Traumatico da Stress

I pazienti che ho seguito con questo disturbo vivevano terribili angosce per il trauma subito, ansie e pensieri negativi ricorrenti si presentavano alla loro memoria nei diversi momenti della quotidianità, anche in quelli piacevoli.

Si sentivano di aver perso il controllo della propria vita, paura, ansia, stress erano predominanti.

Attraverso il percorso con la psicoterapia bioenergetica, oltre ai colloqui verbali, esercizi di respirazione hanno permesso pian piano di rivivere il trauma, prenderne consapevolezza e affrontarlo.

Pian piano lo stress di aver subito il trauma è scomparso, permettendogli di ritrovare la serenità.

Importante è focalizzarsi sui propri punti di forza e non sentirsi impotenti, il movimento fisico brucia l’adrenalina e aiuta a diminuire i sintomi legati allo stress, non bisogna isolarsi, ma chiedere aiuto, respirare con il diaframma per tenere sotto controllo l’ansia, accettare e prendere consapevolezza delle proprie emozioni.

In sei ore puoi cambiare la tua vita e tornare a vivere meglio!

Dott.ssa Valentina Calzi, Psicologa clinica e Psicoterapeuta a Milano con specializzazione in Analisi Bioenergetica, conseguita presso S.I.A.B., affiliata all’International Institute for Bioenergetic Analysis (I.I.B.A.) di New York, fondata da Alexander Lowen.

Tel. 339.4012023 – Email: valentinacalzi@libero.it

Come posso aiutarti?
Scrivimi, ti risponderò subito!

Privacy

× Sono online! Come posso aiutarti?