Adolescenza, un delicato cambiamento. Transizione tra infanzia ed età adulta

21 Giu 2022 | Blog

L’adolescenza è una fase delicata di transizione tra l’infanzia e l’età adulta, inizia a 10 anni circa e finisce verso i 20 anni.

L’adolescenza è cambiamento, in questa fase il ragazzo vive instabilità, trasformazioni, tendenze opposte, dilemmi, paure, conflitti, delusioni, primi innamoramenti, costruzione di nuovi aspetti fisici e psichici.

A livello fisico il corpo di un bambino pian piano si trasforma in un corpo di adulto, la voce cambia.

Oltre ai cambiamenti ormonali, nell’adolescenza ci sono modifiche anche sul piano psicologico, emozionale e sociale grazie alle crescente capacità di ragionamento, pensiero, memoria e linguaggio.

Nell’adolescenza viene costruita la propria identità dal punto di vista corporeo, cognitivo e sociale, in base ai propri bisogni  e alle proprie capacità.

L’adolescente vive le situazioni come totalmente giuste o sbagliate, bellissime o disastrose.

I ragazzi in questa fase cercano modelli a cui identificarsi per trovare la propria strada.

Tutto questo può metterli in crisi e in difficoltà, fondamentale è il sostegno e la vicinanza dei genitori e delle figure di riferimento.

In caso di disagio è fondamentale chiedere aiuto tempestivamente a uno psicoterapeuta, in modo da sostenere l’adolescente e contemporaneamente la famiglia.

Dott.ssa Valentina Calzi, Psicologa clinica e Psicoterapeuta a Milano con specializzazione in Analisi Bioenergetica, conseguita presso S.I.A.B., affiliata all’International Institute for Bioenergetic Analysis (I.I.B.A.) di New York, fondata da Alexander Lowen.

Tel. 339.4012023 – Email: valentinacalzi@libero.it

Come posso aiutarti?
Scrivimi, ti risponderò subito!

Privacy

× Sono online! Come posso aiutarti?